Salta al contenuto
Rss




Partenza dal piazzale del Colle Braida; si imbocca la strada sterrata che conduce in borgata "Presa di Stefano" (C.se Tepasso) un assolato borgo di baite da dove possiamo ammirare uno spledido panorama di Valgioie ed il pilone votivo dedicato alla "Madonna del Rocciamelone". Attraversate le baite occorre imboccare il sentiero che scende verso la Borgata Tortorello (indicato sul luogo) e dopo pochi minuti si raggiungono le prime case. Terminata la discesa lungo la strada interna della borgata, occorre imboccare a destra per giungere alla piazza del Tortorello dove sulla sommità si può ammirare il Pilone votivo in ottimo stato di conservazione (dedicato alla Madonna con Bambino). Proseguendo lungo la strada sterrata che scende verso il bosco si attraversa il ruscello Rio Tortorello; la strada riprende in lieve salita fino a giungere al bivio, in corrispondenza della croce in pietra, tra il sentiero giallo che stiamo percorrendo e quello marrone che porta comodamente alla borgata "Ca' Brusin". Proseguendo per la strada di destra tra castagni, quercie e faggi saliamo verso un incantevole borgo "Bagagera" che ci accoglie all'entrata con un originale "forno" ove un tempo veniva cotto il pane per i residenti.
Attraversando l'arco ci si ritrova in un caratteristico cortile contornato di abitazioni parzialmente ristrutturate; appena lasciato l'abitato si prosegue per il sentiero in salita che conduce alla sommità di "Pian Aschiero" meta dell'itinerario; quì si erge il pilone omonimo che segna lo spartiacque tra la distesa in direzione di Giaveno-Selvaggio e Coazze.
A questo punto è possibile per il rientro, rifare lo stesso itinerario oppure proseguire con le indicazioni del percorso N.ro 3 (percorrendolo a ritroso).

Piloni Votivi lungo il percorso:
Pilone della Presa di Stefano: dedicato alla Madonna del Rocciamelone risale agli anni 50.
Pilone della Borgata Tortorello: edificato agli inizi del 900 è dedicato alla Madonna con Bambino, le figure sono state ridipinte nel 1953 e nel 1993 il vero restauro.
Pilone di Bagagera : appena fuori dal cortile, nascosto da una casa troviamo il pilone dedicato alla Madonna datato 1737 e dipinto dal Pittore Baronat. Il pilone è stato ristrutturato nel 1999 grazie alla collaborazione dell’Associazione Cultura e Ambiente di Valgioie.




Inizio Pagina Comune di VALGIOIE (TO) - Sito Ufficiale
Borgata Chiapero, 9 - 10094 VALGIOIE (TO) - Italy
Tel. (+39)011.9347100 - Fax (+39)011.9347047
Codice Fiscale: 86003530010 - Partita IVA: 02703160016
EMail: protocollo@comune.valgioie.to.it
Posta Elettronica Certificata: valgioie@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.valgioie.to.it


|